sabato 20 gennaio 2018

Alessia Marcuzzi ruggisce prima dell’Isola

A poche ore dalla conferenza stampa sull’Isola dei Famosi, i follower di Alessia Marcuzzi si interrogano sull’outfit della conduttrice: stava bene o stava male Alessia sul palco, con il doppio strato animalier?



Alessia Marcuzzi aveva già annunciato di voler riutilizzare abiti vintage di sua proprietà e mescolarli con capi low-cost. Questa prima apparizione conferma la sua scelta: pelliccia ecologica H&M, abito Zara, collant Calzedonia, stivali Stuart Weitzman dal tacco basso.
Una mise che desta qualche perplessità ma tutto sommato funziona. L’abbinamento tra animalier in pelliccia e quello in paillettes, in aggiunta alle calze a rete a qualcuno è sembrato troppo caricato e poco elegante, ma questo outfit presenta dei punti di forza: il tacco basso, inusuale in televisione; la pelliccia ecologica, un messaggio animalista positivo; le paillettes, grande classico in trasmissioni di questo tipo; i marchi low-cost, accessibili a telespettatori, fan e follower.
Unico appunto: curare il make-up Alessia!

sabato 16 dicembre 2017

Moda: gli abiti short and chic per le serate di fine anno

Short and beautiful: potrebbe essere lo slogan a cui ispirarsi per i look da sfoggiare in occasione delle Feste di fine anno. Per una serata in discoteca o in un ristorante elegante, o anche semplicemente per stupire gli amici in occasione di un brindisi, ecco i mini-abiti più sensuali e preziosi da sfoggiare proposti dalle Maison più prestigiose nelle sfilate dedicate alla moda autunno-inverno 2017-18. 



E se il budget non permette si spingersi così in alto, si possono almeno trovare tanti spunti a cui rifarsi per una mise davvero all’ultimo grido.
I tessuti sono i più vari: seta, chiffon, pelle, lana; le lunghezze sono minime, le gambe in bella vista. E se le temperature esterne sono rigide, si può sempre ricorrere a un paio di stivali (che quest’anno sono praticamente obbligatori) o a un collant coprente e scintillante. I colori? Oltre al classico nero e bianco, ci sono tutte le sfumature metalliche, a cominciare dall’argento, oppure il rosso, che fa tanto Natale, e le fantasie multicolori al limite della stravaganza.
Le trasparenze non mancano anche se è meglio non esagerare, visto che i centimetri di stoffa che compongono la gonna sono pochi: meglio lasciare spazio alla luce di cristalli e paillettes. Insomma, il mini abito si presta a tante interpretazioni: basta scegliere il proprio mood e decidere, di volta in volta, se vogliamo apparire bon ton e romantiche, oppure sensuali e anticonformiste.

Post più popolari